Come gestire il bucato e risparmiare tempo (e fatica)

DiSamuel

Come gestire il bucato e risparmiare tempo (e fatica)

Lavare, asciugare e stirare gli abiti e la biancheria è uno dei compiti più gravosi all’interno di una casa, soprattutto quando convivono molte persone. Ecco qualche consiglio per prendersi cura dell’igiene dei propri vestiti senza dover investire troppo tempo e riducendo gli sforzi.

Gli stendini elettrici

In commercio, esistono diversi modelli di stendini che, attraverso un’alimentazione elettrica, aiutano ad asciugare i capi in tempi brevi. Il sistema di riscaldamento si trova nelle stecche oppure alla base della struttura, con un getto di aria calda che viene spinto verso l’alto. A livello di consumi, questi stendini sono un po’ più economici degli asciugatori che, inoltre, tendono a stropicciare e a rovinare le fibre degli abiti.

Le lavanderie a gettone

Lungi dall’essere un’invenzione legata ai frenetici ritmi contemporanei, le prime lavanderie a gettone sono apparse negli Stati Uniti negli ormai lontani anni Quaranta. Durante la stagione invernale, quando gestire il cambio della biancheria può risultare difficile a causa delle condizioni sfavorevoli del clima, sono una soluzione ottimale. Non solo asciugamani e lenzuola, anche capi come pantaloni jeans e giacconi lavabili in lavatrice potranno essere puliti nell’arco di un paio d’ore.

Info sull'autore

Samuel administrator

Lascia una risposta